Love In Franciacorta annalisa-paolo-174-1

Sposi in Franciacorta, il vostro look – Pt 2

Sposi in Franciacorta? Il vostro look

Sposi in Franciacorta? Ecco utili consigli per il vostro look.

Continuiamo con il nostro approfondimento dedicato agli uomini. Se siete tra i futuri prossimi sposi in fase di organizzazione per le nozze in Franciacorta, lo sapete che tra i preparativi per il vostro matrimonio in Franciacorta c’è anche (e soprattutto) la scelta dell’abito?

Se da un lato la donna dovrà considerare anche gli abbinamenti di bouquet da sposa, scarpe da sposa, trucco e “parrucco” per completare l’outfit, voi uomini dovrete scegliere con cura un dettaglio importante: la cravatta per le nozze.

Sposarsi in Franciacorta, look sposo: nodi da cravatta, quale scegliere?

Per il vostro matrimonio in Franciacorta non sapete quale modello di cravatta e di nodo scegliere? Tranquilli, non c’è bisogno di preoccuparsi futuri sposi in Franciacorta.

Esistono pochi modelli di cravatta, piuttosto sono i nodi a conferirne la diversità.

I più facili da realizzare sono il nodo semplice, che consiste in quattro passaggi, e il nodo piccolo, che addirittura è completo in tre mosse. (Quest’ultimo è l’ideale per cravatte molto spesse).

Poi c’è il nodo Onassis, da realizzare grazie ad una pinzetta per un effetto finale di grande classe.

Un altro nodo? Il doppio semplice, che rispetto al suo “fratellino” presenta un giro in più e quindi la sua resa ha più volume.

Ah, non dimentichiamoci il nodo all’italiana, molto particolare in quanto non risulta centrato.

Non possiamo non ricordarvi il nodo Windsor, è il più complesso, adatto alle occasioni speciali come i matrimoni nelle residenze nobiliari tra colline e vigneti franciacortini, anche se esiste una versione per tutti i giorni chiamata mezzo-Windsor.

Per ultimo, il nodo Atlantico che regalerà un tocco di gran classe in caso di outfit vintage.

Futuri sposi in Franciacorta, vi ricordate quello stile molto utilizzato negli anni 20’ 30’ durante le cene di gala sui transatlantici? Voi forse no, ma di sicuro le vostre future spose sapranno di cosa parliamo.

Da puntualizzare che il nodo della cravatta non dovrebbe mai essere allentato durante il vostro giorno delle nozze. La vera eleganza è resa da un nodo stretto e vicino al collo, dall’inizio alla fine del matrimonio, in Franciacorta e non.

Sposarsi in Franciacorta, look sposo: Il tessuto da scegliere.

La seta è il tessuto per eccellenza della cravatta e, a seconda del metodo di lavorazione, le conferisce diversi stili.

Le cravatte possono essere lavorate con macchina da cucire (ma saranno un po’ più rigide da annodare) oppure a mano.

Pochi sanno però che la qualità di una cravatta (e la facilità di realizzare il nodo) è data dal modo in cui è stato cucito il sostegno. Sostegno che può essere ottenuto con il filato cotone o il filato lana.

Sposarsi in Franciacorta, look sposo: Le dimensioni contano.

Ricordatevi, la cravatta classica raggiunge una larghezza di 8 cm e non dovrebbe mai superare i 9 cm. Per quanto riguarda la lunghezza, invece non dovrebbe mai sporgere oltre la cintura.

Gli ultimi anni hanno visto apparire un tipo di cravatta più stretta rispetto a quella tradizionale, scelta soprattutto dai più giovani per un look da ufficio elegante ma fresco.

Questo modello ben si presta a un outfit da nozze in Franciacorta casual, boho-chic o rustiche, mentre poco si presta per cerimonie classiche.

Sposarsi in Franciacorta, look sposo: Quale colore?

Per scegliere il colore giusto della cravatta da sfoggiare nel giorno delle vostre nozze in Franciacorta seguite questa semplice regola: cravatta chiara su abito scuro, cravatta scura su abito chiaro.

Ci sono però delle eccezioni. Se per esempio il vostro matrimonio in Franciacorta sarà serale e sceglierete di indossare un elegante smoking, allora non c’è scelta: il completo dovrà essere rigorosamente nero, così come il cravattino.

…cravattino? Continuate a seguirci , nel prossimo articolo vi parleremo proprio di questa alternativa di gran classe.

(To be continued…)