Love In Franciacorta unioni-civili-in-franciacorta-1024x640

Matrimoni esclusivi in Franciacorta: benvenuti a Villa Calini

Matrimoni esclusivi in Franciacorta? Vi presentiamo Villa Calini

Se siete alla ricerca di realtà in grado di organizzare e gestire matrimoni esclusivi in Franciacorta non potete farvi scappare l’occasione di scoprire Villa Calini a Coccaglio.

La villa nasce nel ‘600 come dimora di caccia. Nei secoli però la struttura ha visto cambiare radicalmente la propria vocazione, in particolar modo trasformandosi in ristorante.

Dal settembre 2009 questa dimora viene presa in gestione dallo chef Cappotto e dalla moglie Rossella, da allora è palpabile la sua vocazione per la gestione di matrimoni curati in ogni particolare in Franciacorta.

Chi è lo Chef Alessandro Cappotto, conosciamolo meglio

Alessandro Cappotto nasce a Roma nel 1969 e sin da giovane entra nel mondo della cucina. Fin da subito ne vive un aspetto pratico, che lo porta a scoprire in prima persona la territorialità delle tradizioni e degli ingredienti.

Dal 1986 comincia la sua formazione. Ha modo di viaggiare in tutto il mondo, dall’Europa all’Asia, con lo scopo di approfondire e padroneggiare importanti tecniche culinarie, collezionando prestigiose esperienze nelle più grandi realtà gastronomiche italiane e nel mondo.

Nel 1992 si ferma a Brescia e più precisamente a Castello Malvezzi.

Dal 1998 mette a disposizioni delle future generazioni le proprie conoscenze. Da quell’anno infatti intraprende la strada dell’insegnamento. Esperienza che si aggiunge alla divulgazione della cultura enogastronomica attraverso svariate pubblicazioni su varie riviste del settore.

Tutta questa ricerca è un tesoro da non tenere nascosto, va condiviso con le nuove leve.

Diversi sono i riconoscimenti che nel tempo Chef Alessandro Cappotto riceve a livello internazionale.

Tra le tante, alcune grandi soddisfazioni arrivano per l’interessante attività di ricerca, per l’intraprendente rapporto creativo nell’ideazione di abbinamenti culinari e per la conoscenza dell’Olio Extra Vergine d’Oliva. 

La voglia costante di nuove sfide e di ampliare i propri orizzonti, porta lo chef Cappotto a capo della realtà ristorativa di Villa Calini, questa volta accanto alla moglie Rossella.

Da subito Villa Calini vede nei matrimoni esclusivi in Franciacorta una splendida e prestigiosa costante.

Presso Villa Calini a Coccaglio troverete una coppia ed un team affiatato ed esperto, capace di curare ogni aspetto dell’organizzazione di un matrimonio.

Lo chef Cappotto si è da sempre distinto per le sue capacità culinarie ed i menù attenti ai desideri degli sposi.

Rossella, grazie all’esperienza acquisita con gli anni, si è sempre occupata della gestione degli sposi all’interno della villa.

Una realtà con appeal globale

Matrimoni esclusivi in Franciacorta nazionali, ed internazionali: questa dimora piace proprio a tutti e non è difficile capirne il motivo!!!

Inoltre, tra il 2011 ed il 2012, Villa Calini diventa casa comunale per dare la possibilità agli sposi di effettuare riti civili ufficiali, non solo simbolici, in questo contesto favoloso.

“Una curiosità, sapete che a Villa Calini è possibile sposarsi in vari spazi all’aperto tra cui l’orto? La navata che porta all’altare è un inno alla Franciacorta, grazie ad un’arcata di vigna che “abbraccia” gli sposi.”

Tornaniamo però alla cucina: Una corretta nutrizione da intraprendere come scelta di vita, è per Alessandro Cappotto una punto fisso immodificabile.

Lo chef sviluppa un suo personale percorso culinario in grado di abbracciare tutte le dimensioni del gusto. In ogni piatto, in ogni scelta, non manca mai l’attenzione alla salute intesa come genuinità, naturalezza e armonia.

Naturale e locale, come abbiamo introdotto all’inizio dell’intervista, il rispetto della stagionalità degli ingredienti e l’utilizzo di prodotti di qualità sono una scelta vincente dello chef Alessandro Cappotto.

Nella cucina di Villa Calini tutto è fatto in casa, dai i grissini al pane, sino ad arrivare alla pasticceria.

Un bellissimo appunto riguarda l’orto di Villa Calini, voluto, tenuto ed utilizzato direttamente da Alessandro per le sue ricette.

In abbinamento ai suoi cibi il protagonista del matrimonio è il Franciacorta, nel nome di una scelta di alto livello qualitativo.

Gli spazi di Villa Calini

Ma tornando a parlare di matrimoni esclusivi in Franciacorta, la villa dispone di ampi spazi all’aperto e di ampi saloni storici.

Per organizzare il proprio ricevimento c’è solo l’imbarazzo della scelta. Vi proponiamo un elenco veloce, che vi incuriosirà: Sala da ballo, Sala del Granaio, Sala della Galleria, Scuderia, Biblioteca, Sala del conte, dependance, cappella di San Girolamo ma anche il portico, il portico giardino ed i giardini di cui è circondata la dimora.

Si può dire che questa villa dispone di piano A e piano B per i futuri sposi e l’incognita tempo!

L’importanza di un rapporto “umano”

La presenza costante dei titolari e di uno staff di fiducia garantisce un dialogo diretto ed un contatto umano di qualità con le numerose coppie di futuri sposi.

La tranquillità durante l’organizzazione del matrimonio passa da queste “piccole” cose e dall’autorevolezza di chi segue matrimoni esclusivi in Franciacorta ormai da anni.

Come avevamo introdotto, il menù viene visto e selezionato dagli sposi in dialogo diretto con lo chef, cosa volere di più!?

Sentirsi coccolati, un servizio preciso e attento, degli ampi spazi curati ed una cucina eccellente sono il feedback che le coppie si raccontano sin dal giorno dopo le nozze.

Grazie ad un costante passaparola questi punti di forza vengono costantemente trasmessi a chi ancora sta cercando una cornice unica per il proprio matrimonio.

 

Il futuro per lo chef Cappotto e sua moglie è fatto di scommesse e migliorie

L’amore che Rossella e chef Cappotto ripongono nel proprio lavoro e nella propria realtà è palpabile in ogni aspetto. Anche nella continua ricerca di migliorie, dagli interventi strutturali costanti.

Un esempio? La volontà di creare camere supporto non solo agli sposi, ma anche agli ospiti. Il progetto di proporre cooking class per le novelle spose (a cura dello chef Cappotto) e la creazione di bomboniere con i propri prodotti a chilometro zero.

Inoltre i coniugi Cappotto, credono che nei diversi periodi dell’anno sia giusto studiare promozioni ad hoc per incentivare  i futuri sposi offrendo pacchetti invitanti.

L’ultima proposta appena lanciata si chiama “80 voglia di sposarsi in settimana” intuibile? Noi diremmo di si!

Sicuramente incentivante per chi vuole scegliere Villa Calini non necessariamente nel weekend e non per forza nei periodi di alta stagione, senza rinunciare a un matrimonio con i fiocchi!!!

Grazie Alessandro e Rossella per la vostra accoglienza e per averci raccontato un po’ della vostra vita.