Love In Franciacorta wedding-cake-in-franciacorta

Wedding cake in Franciacorta: intervista a Giovanni Cavalleri

Wedding cake in Franciacorta

Futuri sposi, continuiamo con gli aggiornamenti sul nostro blog riguardanti i nostri partners. La wedding cake in Franciacorta è l’argomento che tratteremo oggi.

Non abbiamo alcun dubbio nel dirvi che Pasticceria Roberto è la migliore pasticceria in Franciacorta (scelta quindi da noi creatori del progetto). Affermazione personale, che trova però riscontro nei numerosissimi riconoscimenti della pasticceria.

Giovanni Cavalleri, il titolare, membro dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani ci ha accolto nel suo “mondo” e ci ha raccontato qualcosa di sé.

Come è nato questo “regno della dolcezza”?

Pasticceria Roberto nasce nel 1981 dal padre Roberto.

Giovanni Cavalleri classe 1973 comincia a lavorare in pasticceria da quando ha 12 anni. I primi passi sono quindi nella pasticceria di famiglia, per poi ampliare le proprie conoscenze nella scuola alberghiera di cucina. La sua prima esperienza “esterna” avviene a 16 anni nella pasticceria del maestro indiscusso Iginio Massari, con cui è ancora in eccellenti rapporti.

In seguito il giovane Giovanni si sposta periodicamente all’estero. Frequenta infatti vari corsi in Francia.

Dagli inizi ad oggi Giovanni si dedica interamente alla sua pasticceria (circondato dal suo staff).

Giovanni si approccia al cake design ormai da 10 anni.

Il concetto del cake design lo si può applicare ormai a tutta la pasticceria, cosa che nella Pasticceria Roberto viene effettuata quotidianamente, grazie alla sua bravura e creatività (e noi vi assicuriamo… con ottimi risultati).

Parte della sua tecnica è stata importata come bagaglio culturale dall’esperienza in  Francia.

Alla Pasticceria Roberto tutta la produzione è interna. Tutto nasce nel suo laboratorio ed ogni componente o decorazione è artigianale, fatta direttamente da lui o dal suo staff.

Le wedding cake in Franciacorta

Tutti ormai sanno che questo tipo di pasticceria è di cultura anglosassone (estremamente diversa dalla pasticceria tradizionale italiana), ma sempre più sta diventando parte integrante anche del panorama culinario italiano. Forse saranno complici tutti i reality su cucina e pasticceria attualmente fruibili?

Da Giovanni tutto questo è visto con positività. Un’opportunità utile a far crescere la Pasticceria, aggiungere novità al proprio bagaglio ed accettare sfide sempre nuove.

Ovviamente le torte, oltre che essere buone, devono essere belle.
Una particolare lavorazione non può e non deve andare a discapito del gusto. Per questo motivo alla Pasticceria Roberto non si concepiscono i troppi compromessi estetici. Piuttosto si preferisce coniugare il giusto mix di bellezza e bontà.

Scelte degli sposi e tendenze

Vi diciamo subito che l’ultima wedding cake di tendenza si chiama Nacked.

Giovanni preferisce non parlare di tendenze, ma piuttosto di approccio alla personalizzazione ed alla creatività.

Lui per la wedding cake predilige i colori chiari come il bianco e l’avorio perché costituiscono una rappresentazione della purezza. Chiaramente le richieste degli sposi sono ascoltate per individuare soluzioni eleganti, che non snaturino l’eccellente lavoro dello staff della pasticceria.

Ad esempio eventuali dettagli della torta nuziale possono essere in linea con l’abito della sposa o con gli allestimenti floreali ed i colori delle nozze.

Sicuramente una cosa che non deve mancare sono i piani della wedding cake, poiché rappresentano una scala ed un percorso della vita di coppia, verso il tanto sognato matrimonio.

Il fattore umano

Da pasticceria Roberto i futuri sposi (o i professionisti che li seguono) potranno interagire direttamente con lo chef Giovanni o con chi, all’interno dell’organico della pasticceria, si occupa esclusivamente delle torte nuziali.

Gli step di una super torta nuziale

Si parte dalla creatività di Giovanni e dai desideri degli sposi!

Tutto parte con carta e penna, misure alla mano, numero degli invitati. Il progetto creativo inizia quindi con un bozzetto grafico, per poi giungere ad una wedding cake da sogno!

Come concludere questa piacevole chiacchierata con questo grande pasticcere italiano, se non dicendovi che il suo passato lo ha forgiato, che il presente lo tiene coi piedi ben saldi a terra nel fare ciò che più ama e che nel futuro c’è solo voglia di nuove sfide legate all’eccellenza della pasticceria.

Grazie Giovanni per la disponibilità.