Love In Franciacorta sposarsi-in-cantina-in-franciacorta

Sposarsi in cantina in Franciacorta: intervista a Castello Bonomi

Sposarsi in cantina in Franciacorta

Futuri sposi, il nostro blog è sempre attivo nel tenervi aggiornati sulle tendenze in fatto di matrimoni .Sicuramente non possiamo non menzionare la preferenza di tanti nello sposarsi in cantina in Franciacorta. Ne approfittiamo inoltre per presentarvi chi compone il team di Love In Franciacorta.

Eccovi quindi Castello Bonomi, una delle migliori location in Franciacorta selezionate da noi creatori del progetto.

Di seguito troverete una breve intervista rivolta alle persone che gestiscono questa realtà. Il tutto chiaramente con gli occhi puntati sulla gestione dei matrimoni in Franciacorta.

Cenni storici sulla tenuta

Castello Bonomi è una realtà storica della Franciacorta.

Il castello risale alla fine dell’800 e l’architettura è stata commissionata dal Dott. Tonelli (compagno di prigionia si Silvio Pellico) ad un architetto bresciano.

Successivamente sono arrivate la cascina e la cantina.

Negli anni ’50 l’Ingegner Bonomi ha acquistato l’intera tenuta, nominandola “Tenuta Castellino”.
In seguito a questo passaggio nascono i primi vini di produzione propria. Siamo nel 1971.

Dal 2008 la gestione della tenuta cambia figura, senza alterare la fede alla produzione franciacortina. Subentra quindi la famiglia Palladin, ma la tenuta rimane ancora di proprietà dell’Ingegner Bonomi.

I matrimoni a Castello Bonomi

Con la nuova gestione, la famiglia Palladin ha dato un’impronta più moderna e globale a questo splendido territorio.

La nuova gestione apre le porte alle visite in cantina, agli eventi enogastronomici, aziendali ed appunto a ricevimenti di matrimonio (ma non solo)!

Chi non desidererebbe sposarsi in cantina in franciacorta?

E se vi dicessimo che stiamo parlando di una cantina pluripremiata e con una serie “infinita” di riconoscimenti?

Le scelte dei vostri sposi: cosa hanno apprezzato?

E’ Francesca che ci spiega cosa cercano gli sposi che scelgono Castello Bonomi.

Gli sposi chiedono intimità, riservatezza e tranquillità.

Questa tenuta li soddisfa a pieno, assieme all’esclusività, dato che la tenuta non ospita più di un matrimonio per data.

Inoltre, ci spiega Francesca, Castello Bonomi accoglie ben volentieri anche ricevimenti intimi (50 invitati), fino ad un massimo di 120 ospiti.

Nella tenuta c’è sicuramente la possibilità di festeggiare all’aria aperta, ma anche di avere il cosiddetto “piano b” (in caso di maltempo).

La tendenza nelle richieste da parte degli sposi avviene dopo aver visitato la cantina, oppure per passa parola. Sicuramente grazie alla cura dedicata a tutti gli ospiti ed alla qualità dei prodotti proposti.

Un’altra nota positiva di questo luogo magico è data dalla libertà per gli sposi o per il loro wedding planner di organizzare all’interno degli spazi della tenuta Bonomi in piena libertà. Si parte dal servizio di catering agli allestimenti, alla musica…. Insomma libertà a 360°.

Ovviamente che caratterizza Castello Bonomi è anche la scelta del buon bere.

Non può esserci banchetto migliore senza il vino pluripremiato della cantina. Cantina che può essere visitata dagli sposi e dai loro ospiti.

Un “tour” stimolante che permetterà di scoprire e comprendere al meglio come nasce il bollicine Franciacorta.

Progetti futuri

L’ampliamento dei vigneti e delle cantine per aumentare la produzione e l’entrata in Love In Franciacorta (ok, questa è già realtà).

Noi creatori di Love In Franciacorta vi invitiamo ad andare a conoscere questa rinomata cantina… Per sorseggiare del buon vino, per passeggiare immersi nella natura, per vedere la splendida tenuta conoscendo direttamente chi potrà seguirvi nell’organizzazione del giorno più importante.